Sull'accordo mimetico
Tiziano Popoli

SV30

Availability: In Stock

22,00 €
80's italo minimal
  • Choose a variant
Product Available Date: 2022-05-27
Tiziano Popoli: Yamaha Dx7 synth, Korg MS10-MS50 synth, Akai S900 sampler, tapes,  FX.
(Recorded at home on Teac 4430 4 tracks tape recorder, mixed on Revox 2 track)
 
 
Side A: 1. Sull’accordo mimetivo - Parte 1 (28:00)
Side B: 1. Sull’accordo mimetivo - Parte 2 (28:00)
 
 
Sull’Accordo Mimetico nasce attorno alla fine degli anni ’80. Fu commissionato a Tiziano Popoli per sonorizzare un'area a ridosso di una strada molto trafficata e rumorosa 
in cui si riunivano artisti e pubblico dopo gli spettacoli del Festival ParcoScenico, a Treviso.
Ne uscì un'installazione sonora con velature costituite da strutture armonico-ritmiche ripetitive, leggere e discrete, che avrebbe armonizzato i disturbi provenienti dalla strada all’interno di strutture e forme musicali, senza appesantire o saturare troppo lo spettro acustico del luogo. Poiché il Festival si svolgeva in un bellissimo parco centenario, Popoli inserì anche suoni naturali, canti e richiami di animali, sempre nel tentativo di creare un ponte tra questi eventi sonori e gli altri materiali che costituivano la sonorizzazione. Un altro elemento centrale in quel progetto di musique d’ameublement fu sicuramente la voce umana, elemento costante di riferimento e memoria di luoghi e tempi, qui con molti riferimenti al mondo sonoro infantile tradizionale.
Nella sua forma originale il lavoro consisteva di tre nastri magnetici a 2 tracce della durata di circa 30’ ciascuno, che venivano diffusi in sequenza. Questa edizione rappresenta una sintesi della installazione originaria ed ha ora una durata complessiva di 56 min. ca.'